Ask me anything!  

Sì, ho deciso di cambiare la mia descrizione. Come sono cambiata io.

Ho così tante cose dentro che non so nemmeno da dove iniziare.

Beh, sono una ragazza di 15 anni, sempre solare e sorridente, all'apparenza, terribilmente confusa, dentro di me. Sono una ragazza strana, me lo dicono tutti. Un momento abbraccerei chiunque e l'attimo dopo gli punterei una pistola alla testa. Ho questi scatti di rabbia improvvisa, rabbia repressa, che a volte scateno senza rendermene conto. Non so a cosa sia dovuta, c'è l' ho da quando sono piccola. Nel complesso non sono un granché, sono egoista, bambina, complicata, insicura, ingrata, capricciosa, assillante, complessata, brutta, illusa, indecisa, mi contraddico in continuazione, mi lamento per ogni cosa, sono pigra, non sono forte e non so cavarmela da sola, sono piena di paure e non faccio altro che sbagliare. Sono un po' un disastro e alla fine non so nemmeno io come sono, non mi capisco, nessuno può.

Odio il freddo, ma mi piace la neve, amo l'estate ma non sopporto l'afa, l'autunno è pieno di pioggia e io la odio, mi ricorda inevitabilmente tutte le lacrime che ho versato e mi mette tristezza. Forse la mia stagione è la primavera: il caldo non eccessivo, le margherite, la fine della scuola che si avvicina, le giornate con gli amici, l'allegria che circola nell'aria. Eh sì, mi piace la primavera, mi piacciono le vie di mezzo. Che altro mi piace? La pizza, i film sul divano, le fotografie, la musica, le curiosità, il sole, i vestiti, i fiori, la nutella e qualsiasi tipo di dolce, le sorprese, le parole inaspettate, i dettagli, i libri, le luci, il gelato, le sigarette, la luna e le stelle, le risate, la compagnia e infine lui.

Lui è ciò che mi completa, è tutto per me. Mi sono immersa completamente in questa relazione, la vivo giorno dopo giorno, con dolore, paura e gioia allo stesso tempo. Mi mette i brividi, mi fa vedere le cose da un'altra prospettiva, con lui il tempo passa in fretta e tutti i pensieri se ne vanno. Amo perdermi nei suoi occhi marroni e osservarlo mentre sorride, amo scherzare e ridere con lui, in un certo senso mi piace pure litigarci, solo per poter poi fare la pace. Adoro le sue dita tra le mie, i caldi abbracci e i leggeri baci che mi da. Adoro le sue frasi dolci che mi colgono inaspettatamente e i piccoli gesti d'affetto quotidiani, come il suo ‘Buonanotte principessa’ prima di addormentarmi. Con lui posso dire di stare bene, per davvero, con lui posso dire di sentirmi libera e amata. Con lui posso dire di essere felice.

Lui ha scacciato via definitivamente alcuni fatti del passato che mi tormentavano, anche se allo stesso tempo mi salva e mi distrugge. L'amore è come un'arma a doppio taglio.

Lo amo, con tutta me stessa e ho paura di perderlo perchè solo con lui mi sento al sicuro.

In contrapposizione a ciò che mi piace c'è anche ciò che odio. Ad esempio me stessa. Non mi piaccio, sia dentro che fuori, trovo mille difetti in me. Potrei elencarli, ma rischierei di annoiarvi. Non sono anoressica, ne autolesionista, ne altro. Forse solo un po' paranoica. Ma io con me non ci sto proprio bene, mi guardo allo specchio e non vedo niente di minimamente carino. E alla fine dei conti, un po' sono anche le persone che mi circondano a farmi sentire così. A volte penso a quando ero piccola, non so se sia un caso ma non avevo una migliore amica, ero sempre l'ultima scelta e spesso mi veniva detto di essere brutta. Tutto ciò non l'ho mai dimenticato, e a volte certi episodi si ripetono. Mi prendono in giro, faccio finta di niente, quando in realtà ci sto male...

Ma adesso basta parlare di me.

Penso di avere un'ultima cosa da dire. Mi manca terribilmente una persona, una ragazza, una cara amica... Sbaglio ad affezionarmi troppo alle persone-sto trattenendo le lacrime- ma il punto è che ci conosciamo da una vita e non è facile, almeno non per me. Penso di rendermi conto solo ora di quanto lei possa essere importante. Non pensavo di rimanerci così male, ne di piangere così spesso, ma è come se avessi perso un punto di riferimento. E la cosa peggiore è che lei c'è, ma non come prima... Questa è la cosa che mi fa più rabbia, che le cose siano cambiate, senza un'apparente motivo. Se ne è andata, ha deciso così e adesso è felice. Ben per lei. Ho cercato di fare di tutto, ma come al solito i miei sforzi non sono mai ripagati, e ancora una volta sono rimasta delusa. Promesse su promesse volate vie insieme a un mucchio di ricordi.

Questa sono io, Barbara.


— 1 anno fa con 30 note
#cuore  #cuore spezzato  #cuore infranto  #cuore a pezzi 
  1. dio-can ha rebloggato questo post da bburganti
  2. chissasedoveseipiove ha rebloggato questo post da bburganti
  3. nothingisforeverexceptourlove ha rebloggato questo post da bburganti
  4. mf-loveyou ha rebloggato questo post da bburganti
  5. ambra-elektron ha rebloggato questo post da bburganti
  6. johnsacting ha rebloggato questo post da bburganti
  7. vogliadinoi ha rebloggato questo post da maryfuckingates
  8. maryfuckingates ha rebloggato questo post da bburganti
  9. oneslifeisanothersdream ha rebloggato questo post da bburganti
  10. lastoriadiunragazzoscapestrato ha rebloggato questo post da bburganti
  11. ifuckshawarmas ha rebloggato questo post da oltreglisguardi
  12. oltreglisguardi ha rebloggato questo post da bburganti
  13. tihoamatocomenessunaltra ha rebloggato questo post da bburganti
  14. ihavecookiesbitchez ha rebloggato questo post da bburganti
  15. postato da bburganti